I malanni delle coniugate

Le donne coniugate

appena compion gli anni

si scoprono d’esser piene

di acciacchi e di malanni.

A sera tiran tardi

e stanche a letto vanno;

di stare più in piedi

proprio non ce la fanno.

Il povero marito

a digiuno resterà

finchè la nuova luna

il debito salderà.

La montagna spaccata

In un bigio pomeriggio dello scorso autunno percorrevo, dopo molti anni, il tratto della litoranea ionica che collega Gallipoli a Santa Maria di Nardò. Due località balneari da sempre frequentate, nei periodi estivi, dai Salentini che risiedevano nei retroterra assolati ed arsi. Anch’io ero stato un assiduo frequentatore di quelle marine, soprattutto nei primi trent’anni [Continua…La montagna spaccata]

L’atteso temporale

Vieni subito, o temporale, non c’è più da aspettare. La vigna, dal rame protetta, danni certi non ne avrà e l’ulivo, già sfiorito, con gioia ed allegria la tua pioggia accoglierà. Il misero orticello, però, già dalla siccità provato, linfa vitale riceverà ed alla fatica del contadino giusta mercede assicurerà. Luglio 2011 [Continua…L’atteso temporale]