UNA LEGGE NECESSARIA

Per secoli, soprattutto nel mondo occidentale, l’indissolubilità del matrimonio è stata ritenuta, sia dalle autorità civili che da quelle religiose, come necessaria e indispensabile per la corretta e tranquilla convivenza della famiglia. Da diversi anni, però, una tale istituzione è diventata sempre più il male oscuro ed inguaribile delle coppie entrate in crisi irreversibile ed una sofferenza per gli altri componenti dell’ambiente familiare che non riuscivano a far tornare i propri cari alla perduta felicità oppure ad un sopportabile e reciproco rispetto tra loro. I mutati rapporti tra sposi, a volte,andavano avanti per anni sembrando normali ma, da qualche tempo, si sente nell’aria una certa esigenza per porre fine a una situazione di ipocrisia generale sulla questione e dare alle coppie sventurate l’ opportunità di sciogliere quel legame che non procedeva più sui binari della felicità o del rispetto reciproco. Le autorità ecclesiastiche, a sentire alcuni interventi di alti prelati e dello stesso Pontefice, sembra che si stiano adoprando per trovare una soluzione al problema e riportare la pace e la serenità tra le persone interessate. Si spera che un tale provvedimento avvenga col consenso di tutti.

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>