LA SCUOLA AL BIVIO

LA SCUOLA AL BIVIO
Questi sono giorni d’esame per i nostri giovani che, alla fine delle elementari, medie o secondarie sostengono le prove finali per essere valutati su quanto hanno studiato e su ciò che hanno appreso; gli esami, in altri termini, dovrebbero accertare non solo se i giovani hanno ricevuto le informazioni adeguate ma anche se hanno avuto un’istruzione che abbia favorito il personale sviluppo delle capacità di giudizio di ciascuno alunno.
Se la” scuola per tutti “ è stata, alcuni decenni fa, una delle grandi conquiste delle società moderne, in Italia, ancora oggi, non abbiamo ancora una “buona scuola pern tutti”; soprattutto nell’ultimo periodo scolastico gli insegnamenti “versativi” prendono il sopravvento sui processi “formativi” perché l’assillo dei programmi da svolgere diventa preminente e lascia meno spazio ai momenti da dedicare allo sviluppo della personalità dei giovani proprio quando questi si trovano in una delicata fase dello sviluppo delle personalità. E’ questa l’età dei cambiamenti profondi che, se non adeguatamente guidati e sostenuti, rischiano di portare ad esiti imprevedibili le generazioni dei prossimi anni. Le pubbliche istituzioni non sembrano prendere in considerazione il problema ma, a tutt’oggi, lasciano che solo alcune istituzioni scolastiche “private” si prendano cura di fasce di utenza che si possono permettere di assicurare ai loro rampolli una scuola diversa. Forse è una scelta politica dettata dalle attuali esigenze di mercato se gli ultimi governi del nostro paese hanno ancora messo al vertice del Ministero della pubblica istruzione personalità con esperienze professionali e di vita distanti da cultura ed esperienze operativa in istituzioni scolastiche .
Forse tali scelte saranno anche positive in un discorso globale a proposito della formazione professionale dei giovani italiani, ma certamente non contribuiranno a dare alla scuola italiana quell’anima che continua a mancargli.
Giulio Cesare Viva

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>