LA COLPA DELL’ETA’

Oggi è convinzione diffusa che la politica italiana sia allo sbando. Ed è forse vero: da quando Craxi nel 1993 fu preso a monetine, tutti compresero che il PSI era intrallazzato con le centrali economiche dalle quali era direttamente finanziato . Pochi ci credettero allora ma nel giro di qualche mese gli italiani vennero adeguatamente [Continua…LA COLPA DELL’ETA’]

VERSO UNA NUOVA COSTITUZIONE

Alla fine degli anni ’80, gli italiani furono informati bruscamente che i parlamentari attingevano a “certi pascoli” per trovare sostegno all’attività politica propria e del partito. La Nazione si svegliò da un brutto sogno ed i politici, per rifarsi della perduta verginità, decisero di cambiare nome ai partiti di appartenenza usando nuovi simboli a dimostrazione [Continua…VERSO UNA NUOVA COSTITUZIONE]

APPELLO AGLI INDECISI

APPELLO AGLI INDECISI

Stamattina ho cliccato sul sito: http://bibliotecainsurrezionale.blog.it/2016/10/appello-agli-indecisi.htlm.it perché un amico me lo aveva indicato come uno studio degno di attenzione in quanto trattava fatti e avvenimenti relativi all’attuale situazione politica italiana. Appena aperta la pagina, sono andato subito e trovare il nome dell’autore, un certo sig. Mario Giambelli che io non avevo mai [Continua…APPELLO AGLI INDECISI]

REFERENDUM: LA VERITA’ CHE FA MALE

“La verità ti fa male, lo so” recitava una nota canzone di vari anni addietro. Oggi questi versi sembrano proprio adattabili a coloro che si erano illusi che la loro proposta di modifica di parte del testo della vigente “Costituzione italiana” sarebbe stata modificata con un semplice referendum . I risultati delle ultime due [Continua…REFERENDUM: LA VERITA’ CHE FA MALE]

LUCI E OMBRE dei Referendum

“LUCI EOMBRE” dei Referendum

Gli ultimi referendum mi spingono ad osservare perché gli italiani abbiano disertato le urne. Ho pensato che forse le proposte, anche se meritevoli di qualche attenzione, siano apparse in Parlamento poco valide. Una trasversalità dirompente alimentata da qualche presenza parlamentare rimasta senza leve di potere dalla scomparsa dei vecchi schemi ideali [Continua…LUCI E OMBRE dei Referendum]

LA LIBERTA’ = CHIAREZZA E PERFEZIONE DEL CONOSCERE

In questi giorni il voto per il referendum del 4 dicembre sta causando, negli italiani, sentimenti diversi e contrastanti che, a mio parere, possono essere così riassunti: 1 – vi sono quelli che ritengono il referendum proposto l’unica medicina ai fini di una migliore governabilità : SONO GLI ITALIANI DEL SI; 2 – vi sono [Continua…LA LIBERTA’ = CHIAREZZA E PERFEZIONE DEL CONOSCERE]

VOTO REFERENDARIO: per capire e farsi capire

La storia del recente passato ci dice che i referendum quasi mai sono stati il toccasana della gente comune e quasi sempre sono serviti per regolare conti rimasti in sospeso o per togliere dai pasticci chi non sapeva governare. Per tale motivo, tra circa un mese, gli italiani saranno di nuovo chiamati alle urne per [Continua…VOTO REFERENDARIO: per capire e farsi capire]

Quando uno è certo del proprio pensiero.

Leggevo lo scritto di un filosofo italiano deceduto nel 1943, che così diceva di se stesso:”D’altra parte è mia convinzione antica e profonda che il pensiero di un filosofo abbia senso e valore per colui che lo ha creato, in quanto costituisce per lui un vero processo metafisico che interessa l’essere suo in ciò che [Continua…Quando uno è certo del proprio pensiero.]

Referendum: attesa e preoccupazione

Le Costituzioni sono le leggi fondamentali degli stati liberi ed indipendenti. Sono spesso il risultato di un grande lavoro di responsabilità politica e di coordinamento di esigenze diverse finalizzate alla pace ed alla serenità dei popoli amministrati. I Governi, che dopo accordi “alla virgola” sottopongono le bozze all’approvazione dei cittadini. Fanno molto bene: nel caso [Continua…Referendum: attesa e preoccupazione]

PROCESSI IN PIAZZA

E’ tempo di elezioni amministrative e nel mio paese le serate in piazza hanno dato occasione, a molti cittadini, di conoscere l’operato dell’amministrazione comunale giunta al termine del mandato quinquennale. Molti hanno sentito il dovere di essere informati per dare un voto responsabile.

Nei comizi gli opposti schieramenti, si son fatti sentire , con democratica [Continua…PROCESSI IN PIAZZA]