Ero una maschera in platea di Lele Mastroleo

…ero una maschera di platea… pubblicata da Lele Mastroleo il giorno venerdì 5 novembre 2010 alle ore 21.23

…mise l’ago nella pelle e voltò le mani,

raccolse il sangue nelle labbra e sputò,

gli apparve tutta intera la nostalgia e

mentre il pubblico iniziava ad uscire,

ricordò il titolo di quella vecchia storia.

[Continua…Ero una maschera in platea di Lele Mastroleo]

Meno male che …Silvio c’è di Lele Mastroleo

Appena la curva dopo la Torre di Mezzo sulla litoranea che porta alla Fraula,dove un tempo sorgevano una balera ed un campeggio estivo,dietro una fila di pini marittimi e poco prima di una caseddha ben tenuta con gli attrezzi ben tenuti e puliti,trovate un vecchio contadino sempre affaccendato e curvo su quel fazzoletto di [Continua…Meno male che …Silvio c’è di Lele Mastroleo]

La questione meridionale in Europa

6.5 LA QUESTIONE MERIDIONALE IN EUROPA

Chi non conosce l’Europa oppure la conosce in modo superficiale pensa che il suo territorio dovrebbe essere tutto sviluppato economicamente allo stesso modo. Egli non sa che nessun territorio vasto ha lo stesso grado di sviluppo economico e di conseguenza sociale. Ciò non è relativo solo al territorio [Continua…La questione meridionale in Europa]

A vent’anni da “manipulite e

MA “MANIPULITE” ERA IL NOME DI UN SAPONE? A vent’anni da Manipulite- Tangentopoli poco è cambiato. I nomi, quelli si. Non tutti, naturalmente, ma moltissimi. E d’altronde, col senno di poi, non possiamo non scoprire che chi ci ha giovato di più sono stati i politici dell’allora serie cadetta, o i portaborse, o quelli meno [Continua…A vent’anni da “manipulite e]

L’emancipazione a metà

L’emancipazione a metà

Sono cresciuto nel mito delle donne combattenti. Persone conscie del proprio ruolo nella vita, certe di aver dato tanto, troppo, nel corso dei secoli e vogliose di rivincite epocali, desiderose di diritti giusti, di rivendicazioni inoppugnabili, di un’emancipazione vera e marcata. Quel mito l’ho vissuto: io le ho viste le minigonne, esibite [Continua…L’emancipazione a metà]

Nel mio paese c’è una strada in discesa

Nel mio paese c’é una strada in discesa,stretta,grigia,dov e il sole fa capolino solo intorno a mezzoggiorno,mentre nel resto del tempo se ne sta accucciato tranquillo sui muri,a riscaldare qualche pietra secolare o quel gatto sul limitare di fronte.Mio nonno ci giocava,ci è cresciuto,ci avrà fatto anche alll’amore e se è andato guardandola.Mio padre [Continua…Nel mio paese c’è una strada in discesa]

Non siamo nati per noi soli

“Carissimo Preside (per me è difficile rivolgermi a lei in altro modo!), per natura non riesco a non rispondere e per rispetto nei suoi confronti non l’avrei mai fatto, ma non posso negare la difficoltà di trovare le parole adatte, difficoltà probabilmente legata a quella di elaborare una riflessione chiara e coerente. In merito all’argomento, [Continua…Non siamo nati per noi soli]

Dove cercare la serenità?

Gentile Giulio Cesare Viva, sono Stefano Calò. > Le scrivo perché stamattina, casualmente, ho letto un messaggio che lei aveva > scritto sulla pagina facebook di una mia cara amica, Luisa. Quel messaggio, > soprattutto in parte finale, mi ha molto incuriosito perché con violenza mi ha > riportato alla mente una frase di Marguerite [Continua…Dove cercare la serenità?]

Alla fortuna e al vecchio bar

Tra i marciapiedi della stazione.Sorseggiavo triste l’ultimo goccio che permette ad una bottiglia di essere ancora utile.Scolata finì tra i binari ed in faccia ad un pulcioso randagio.Tiravo su con il naso impietrito da un inverno ghiaccio,tiravo giù il berretto a coprirmi anche gli occhi e speravo in una evasione definitiva della cirrosi per prendere [Continua…Alla fortuna e al vecchio bar]

Memoria e storia.Dedicato alla Gelmini

Prima o dopo, che conta? Siamo in anticipo, lo so, ma il ministro con la sua circolare sul trenta per cento merita una risposta meditata, che venga da noi, professori e studenti. Dovrebbe saperlo: la scuola che governa e non conosce segue un filo suo rosso che non sempre mette insieme l’ordine logico e quello [Continua…Memoria e storia.Dedicato alla Gelmini]