La riforma Moratti alla ricerca dell’anima

A cinque anni dalla presentazione del progetto di riforma Berlinguer, nel febbraio del 2002 il Ministro Moratti ci riprova con un’altra riforma. Ma anche questa, ahimè, alle buone intenzioni, non riesce a far seguire i fatti. Appena pubblicato il testo della riforma (1° febb.2002), anch’io mi permisi di dire la mia pubblicandola su: “Scuola [Continua…La riforma Moratti alla ricerca dell’anima]

La riforma senz’anima del Ministro Berlinguer

Il 30/5/97, l’On Berlinguer, allora Ministro della pubblica istruzione, dopo intenso impegno preparatorio, presentava al Consiglio dei Ministri, un disegno di legge su: “La riforma dei cicli scolastici” . Dopo un’attenta lettura di quanto proposto dal Ministro, esternai le mie impressioni di Preside nell’articolo che qui di seguito riporto integralmente e che pubblicai sul [Continua…La riforma senz’anima del Ministro Berlinguer]

Egualitarismo e meritocrazia nella scuola

Da qualche anno un acceso dibattito ravviva l’inizio dell’attività scolastica. L’educazione sembra essere al centro dei pensieri di docenti, dirigenti, genitori ed alunni interessati al proprio destino ma è anche nelle intenzioni e nell’impegno politico di Deputati e Senatori come in quello scientifico di emeriti studiosi . Purtroppo, sulle strade da percorrere ed i risultati [Continua…Egualitarismo e meritocrazia nella scuola]

Il telefono azzurro

Alcuni anni fa, l’allora Ministro della P.I., in conseguenza di taluni fatti di cronaca che avevano visto i minori sottoposti a inaudite violenze da parte degli adulti, indisse, nelle scuole medie, una campagna promozionale per far conoscere ai giovani il “Telefono Azzurro”. Si trattava, in poche parole, di dare a tutti, attraverso un numero verde, [Continua…Il telefono azzurro]

Il PRESIDE e la GINA

Da qualche anno ero il Preside di quell’istituto di istruzione secondaria superiore ed ormai avevo piena cognizione di ogni aspetto dell’attivita’ didattica ed amministrativa della Scuola; conoscevo tutti i docenti, il personale amministrativo ed ausiliario e buona parte degli alunni.

Qualche mese dopo l’inizio di un nuovo anno scolastico, quando ormai le giornate scolastiche scorrevano [Continua…Il PRESIDE e la GINA]

La società educante

Giorni fa mi son trovato a discutere con un giovane sul rapporto esistente tra il singolo individuo e la società; in particolare si cercava di stabilire se la società fosse un prodotto dell’uomo e se l’uomo fosse un prodotto della società. La riflessione, sostenuta da riferimenti al pensiero filosofico – politico corrente, sembrava propendesse per [Continua…La società educante]

L’educazione tra teoria e pratica

.Un genitore, un docente, un istruttore, un maestro d’arte, un allenatore, un creatore di talenti o chiunque abbia a che fare con la crescita dei giovani si imbatte, prima o poi, in un dilemma che è sempre stato di difficile soluzione: cosa fare e come fare per migliorare le capacità di che deve affrontare, ad [Continua…L’educazione tra teoria e pratica]

Il maestro del Presepe

 

Era tempo di Natale e nella scuola media del paese, come ogni anno, alunni e docenti si davano da fare per costruire il Presepe. Tutto il materiale era già fuori del deposito perché l’opera doveva iniziare subito per essere ultimata prima dell’incontro scuola-famiglia, fissato per il 22 dicembre.

I lavori erano appena avviati quando [Continua…Il maestro del Presepe]

Antonio e Nonna Pina

(Novella educativa)

Antonio, un ometto di appena 18mesi, tornava insieme alla mamma Maria da una vacanza in un lontano paese del nord Europa dove era stato ospite per dieci giorni della zia Lina e della cuginetta Carlotta. A papà, nonni e zii i giorni della lontananza erano sembrati interminabili e nessuno avrebbe sopportato più a [Continua…Antonio e Nonna Pina]

Scuola e unita’ d’Italia

Da due giorni avevo lasciato Bologna, mia sede di servizio, ed ero a Roma per partecipare ad un corso di aggiornamento che una associazione professionale, col supporto di blasonati docenti di università, di esperti di docimologia, di scienze pedagogiche, di diritto amministrativo o altro organizzava, di concerto con l’allora Ministero della P.I., per presidi di [Continua…Scuola e unita’ d’Italia]