Idee per il risveglio sociale, politico e religioso

Le vicende politiche dei nostri giorni ci dicono che se in una nazione, in una società organizzata viene meno ogni processo di felice convivenza per il prevalere di gruppi che badano ai propri interessi, in breve tempo tutti ci troveremo a perdere qualcosa: dalla capacità di pensare liberamente a quella di capire quale potrebbe [Continua…Idee per il risveglio sociale, politico e religioso]

Tecnoburocrazia oggi: progresso e rischi

In questi ultimi tempi non passa giorno senza che le scelte delle moderne tecnologie non attentino alla pace dei popoli. Il rischio di nuovi scontri sta dietro l’angolo: tale pericolo non deriva dagli eserciti di vecchia conoscenza, dai militari pronti a difendere la “patria” ma dalle tecnologie distruttive che pochi gestiscono a loro esclusivo uso [Continua…Tecnoburocrazia oggi: progresso e rischi]

Gli sbarchi delle masse disperate

Gli sbarchi delle masse disperate in Europa Oggi i continui e quotidiani sbarchi delle masse disperate, quando non si fermano sulle nostre coste e procedono oltre verso altri paesi dell’Europa, provocano accordi tra gli stati per regolamentare questa invasione. In proposito nel 1920 un filosofo piemontese, un certo Piero Martinetti, perseguitato allora dal fascismo e [Continua…Gli sbarchi delle masse disperate]

Speranze perdute???

SPERANZE PERDUTE – I risultati delle politiche del 4 marzo scorso, avevano sorpreso tutti gli Italiani del Nord, del Sud e delle Isole, sia quelli che avevano votato per i vincitori per quelli che avevano deciso diversamente. Nei primi giorni post elettorali nel paese si respirava un’aria nuova e non c’era chi non sperasse in [Continua…Speranze perdute???]

L’impegno della nuova politica: l’IUnità d’Italia

Finalmente,, da ieri, gli italiani hanno un governo da far gestire ai vincitori di una strana campagna elettorale priva dei comizi in piazza che non hanno coinvolto le masse. La scelta è stata è stata incanalata “pochissimo” dalla TV e molto, almeno così io credo, dal profondo sentire di tutta la gente comune che ha [Continua…L’impegno della nuova politica: l’IUnità d’Italia]

DUE GIORNI PER VOTARE e non uno per sognare

La storia , mi pare di aver letto in qualche libro, è una materia che non ha posto nello spirito di un uomo che ha smesso di interessarsi della politica . Mi era parsa, all’inizio, un battutaccia, ma anch’io,per qualche tempo fa sono caduto nel tranello perchè mi interessavo solo delle cose più belle. I [Continua…DUE GIORNI PER VOTARE e non uno per sognare]

Politica – LAVORO – Politicanti

LA POLITICA é la nobilissima attività di coloro che decidono di dedicarsi alla soluzione dei problemi e delle necessità di TUTTA la gente. Il politico serio e cosciente, se tale è, può paragonarsi ad un Santo che sacrifica la sua professionalità ed il suo tempo libero per cercare di risolvere i problemi degli altri. Se [Continua…Politica – LAVORO – Politicanti]

Lo spirito vitale

E’ convincimento comune che tutti gli esseri viventi siano composti di anima e di corpo: Ciò è facile da capire perchè non c’è un’anima senza un corpo né un corpo senza un’anima. Difficile da capire è ciò avviene quando lo spirito lascia il corpo ed il corpo abbandona lo spirito. Il discorso si complica ancora [Continua…Lo spirito vitale]

La lezione della storia

Con l’unità d’Italia vi fu l’aggregazione due economiche e sociali differenti con la conseguente subordinazione dell’economia meridionale agli interessi del Sud. Aveva così inizio la questione meridionale. Se il Piemonte si fosse comportato come fece la Germania dell’ovest nei confronti della Germania dell’est dopo la caduta del muro di Berlino, ii Mezzogiorno d’Italia certamente [Continua…La lezione della storia]

NATALE: tra amore e questione sociale

Fra pochi giorni, chi stava all’estero per lavorare, tornerà in paese per rivedere parenti e amici. Tale desiderio è forte e insopprimibile per coloro che, risiedendo da anni all’estero, vi avevano preso stabile dimora in quei luoghi e pertanto, col dilatarsi delle assenze, sentivano sempre vivo il desiderio di far conoscere ai propri figli quei [Continua…NATALE: tra amore e questione sociale]