Al mio grande papà

AUTORE: Ilaria Viva

Al mio grande papà

Alla sua insaziabile voglia di fare e capire,

Alla sua immancabile testardaggine con cui tante volte ho cozzato.

Alla tenacia che invece mi ha insegnato

Alla serenità con cui mi ha educato risparmiandomi tanti brutti rimorsi.

Alla sua continua spinta ad osare e a non mollare mai.

Al [Continua…Al mio grande papà]

Cultura e scuola: lo strappo necessario

SCUOLA E CULTURA: LO STRAPPO NECESSARIO

 

Un intenso ed intricato dibattito coinvolge, da qualche anno, tutti coloro che hanno a cuore la formazione dei giovani e questo sito, senza presunzione alcuna, ma con l’esperienza dei cinquanta e passa anni di chi [Continua…Cultura e scuola: lo strappo necessario]

Grandi progetti

L’uccello bianco e rosso lontano porta i bimbi dai cugini transalpini.

Alla partenza il sole ed il caldo; all’arrivo il pungente freddo ginevrino.

Il contatto d’anime è subito instaurato e tra baci e abbracci il tempo bigio e brutto all’angolo relegato.

I bimbi già discutono con foga sul da fare come se la vacanza in [Continua…Grandi progetti]

L’INNAMORAMENTO

Venti anni appena compiuti io avevo

E miravo una dolce signorina

Che da poco sembrava aver smesso

D’essere una bambina.

Altre ragazze in quel tempo

avevo nella mia mente e nel mio cuore

ma sol costei mi teneva

in perpetuo tremore.

I begli occhi verdi ed il dolce sguardo

erano ormai un’ossessione

e dei [Continua…L’INNAMORAMENTO]

Il Presidente ha detto:

“Le condizioni più critiche si riscontrano nel Mezzogiorno e tra i giovani. Sono queste le questioni che richiedono di essere poste al centro dell’attenzione politica e sociale, e quindi dell’azione pubblica. L’economia italiana deve crescere di più e meglio che negli ultimi quindici anni: ecco il nostro obbiettivo fondamentale. E perché cresca in modo più [Continua…Il Presidente ha detto:]

Due voci

Muto, seduto al tavolino

Alacremente studio

Quando due note voci

Fan presto capolino.

Oh! Le riconosco subito;

una imperiosa: – studia –

dice con voce ferma,

un’altra flebile: – lascia –

sussurra dolcemente

ed io nel dubbio oscillo

tra l’uno e l’altro invito:

lo studio ho da finire,

la giovinezza sfugge

ma dopo acuto ragionar

[Continua…Due voci]

La vita

Promettono dolcezze

il figlio ed il fiore;

s’aiutano con cura

a prendere vigore.

L’anziano che ha dato

è foglia ingiallita;

lo si lascia per terra

a finir la sua vita.

(Giulio Cesare Viva)